psicologi cesena

Dott.ssa Arianna Scarpellini

Dott.ssa Arianna Scarpellini

PSICOLOGA PSICOTERAPEUTA NATUROPATIA

Tel. 0547.300.033 - Cell. 349.496.5259
e-mail psicologa@ariannascarpellini.com

A Cesena, Gambettola, Savignano e Mercato Saraceno

Ricevo su appuntamento dal lunedì al sabato.

Sono specializzata in:

MEDIAZIONE FAMILIARE (Consulente matrimoniale),
PSICOLOGIA GIURIDICA (Consulente per il tribunale),
NATUROPATIA e rimedi naturali

In questa pagina trovi informazioni su: Articoli di Psicologia, La Bulimia Nervosa, Sintomi e Terapie

Articoli Psicologia | Data: 13/03/2012 | Argomenti: fiori australiani, psicoterapia, training autogeno e rilassamento

LA BULIMIA NERVOSA, SINTOMI E TERAPIE

La bulimia nervosa, come l´anoressia nervosa, è uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare che colpisce prevalentemente giovani donne fra i 12 e i 25 anni.

La Bulimia Nervosa, Sintomi e Terapie

A cura di Arianna Scarpellini © Riproduzione e divulgazione permessa solo dietro consenso scritto Richiedi consenso

La bulimia nervosa, insieme all´anoressia nervosa, è uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare, detti anche Disturbi Alimentari Psicogeni (DAP) e colpisce prevalentemente giovani donne fra i 12 e i 25 anni di età.

Il disturbo fu diagnosticato per la prima volta dallo psichiatra Gerald Russel nel 1979. Tale diagnosi ha permesso di differenziare l´anoressia dalla bulimia e ciò risulta fondamentale in quanto le due patologie, pur rientrando all´interno dei disturbi del comportamento alimentare, richiedono approcci terapeutici diversi tra loro.

Definizione medica

La persona bulimica sente l´impulso incontrollabile di ingurgitare una quantità esorbitante di cibo seguito poi da forti sensi di colpa che portano a ricorrere a vari metodi per  evitare di assimilare quanto ingerito ed aumentare di peso (es: vomito autoindotto, uso di lassativi e diuretici, attività fisica esasperata).

In clinica si possono distinguere due tipi diversi di bulimia:

  • con condotte di eliminazione, che vede il soggetto ricorrere regolarmente a vomito autoindotto oppure all´uso inappropriato di lassativi, diuretici o enteroclismi.
  • senza condotte di eliminazione, che vede il soggetto bulimico adottare regolarmente comportamenti compensatori inappropriati (es: attività fisica esasperata), senza ricorrere al vomito autoindotto o all´uso di lassativi, diuretici o enteroclismi.

Il DSM-IV (Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders) definisce la bulimia nervosa attraverso:

  • Abbuffate ricorrenti in cui il soggetto ingerisce in un determinato periodo di tempo, una quantità di cibo decisamente maggiore a quello che la maggior parte della popolazione mangerebbe nello stesso tempo e in circostanze simili. Durante queste abbuffate si ha la sensazione di non poter controllare le proprie azioni (si sente di non riuscire a smettere di mangiare e a controllare cosa e quanto si sta mangiando).
  • Atti compensatori ricorrenti ed inappropriati finalizzare ad evitare l´aumento di peso (es: vomito autoindotto, abuso di lassativi, diuretici, enteroclismi o altri farmaci, esercizio fisico eccessivo).
  • Le abbuffate, assieme alle condotte compensatorie, devono manifestarsi mediamente almeno due volte a settimana per tre mesi.
  • Autostima influenzata dalla forma e dal peso corporeo.

Terapie per la Bulimia Nervosa

Gli episodi bulimici possono essere scatenati da disturbi dell´umore, stati d´ansia o stress, pertanto occorre intervenire anche su queste cause per poter risolvere il disturbo alimentare.

Le terapie consigliate prevedono un approccio multidisciplinare che coinvolge lo psicoterapeuta, lo psichiatra, il dietologo e spesso altri specialisti che possono variare da caso a caso, in base alle necessità della singola persona. Risulta comunque fondamentale affiancare ai farmaci anche una psicoterapia adeguata che a seconda dei casi potrà essere individuale o familiare.

Personalmente ho riscontrato grande utilità affiancare anche la floriterapia con i Fiori Australiani e le tecniche di rilassamento e di Training Autogeno allo scopo di aumentare il livello di autostima del soggetto, intervenire sui disturbi d´ansia e dell´umore e nel lungo termine, prevenire le ricadute (gli studi svolti infatti hanno dimostrato il rischio di recidive).

 

 

di
e-mail: psicologa@ariannascarpellini.com

Vuoi apprendere il Training Autogeno e le tecniche di rilassamento e visualizzazione?

Imparare è facile e bastano solo poche lezioni. Se desideri, puoi partecipare al mio corso online:

Corso di Training On Line

Se invece desideri partecipare di persona ad un corso individuale o di gruppo a Cesena, Mercato Saraceno, Gambettola e Savignano sul Rubicone, di seguito puoi trovare maggiori informazioni:

Corso di Training Autogeno di Gruppo Corso di Training Autogeno Individuale