psicologi cesena

Dott.ssa Arianna Scarpellini

Dott.ssa Arianna Scarpellini

PSICOLOGA PSICOTERAPEUTA NATUROPATIA

Tel. 0547.300.033 - Cell. 349.496.5259
e-mail psicologa@ariannascarpellini.com

A Cesena, Gambettola, Savignano e Mercato Saraceno

Ricevo su appuntamento dal lunedì al sabato.

Sono specializzata in:

MEDIAZIONE FAMILIARE (Consulente matrimoniale),
PSICOLOGIA GIURIDICA (Consulente per il tribunale),
NATUROPATIA e rimedi naturali

In questa pagina trovi informazioni su: Mediazione familiare: come opera un consulente matrimoniale e quali finalità deve avere il mediatore familiare

Mediazione Familiare

Un percorso per ristabilire le giuste relazioni quando due genitori si lasciano.

Gli obiettivi del mediatore familiare

La Mediazione Familiare è un percorso a breve termine finalizzato ad una nuova organizzazione delle relazioni familiari in vista o in seguito alla separazione o al divorzio di coppie con figli.

Esso prevede un numero di incontri relativamente ristretto (di solito meno di dieci) ed in questo periodo vengono interrotte tutte le pratiche giudiziarie.

Protagonisti della mediazione familiare sono due separati o separandi che non riescono a trovare accordo su una separazione sufficientemente adeguata per entrambi, per cui il mediatore si impegna ad aiutare le parti a risolvere le questioni.

Il Mediatore familiare è una persona neutrale, con una formazione specifica che, nella garanzia del segreto professionale ed in autonomia dall’ambito giudiziario, si attiva affinché i componenti della ex-coppia riescano ad elaborare un programma di separazione/divorzio soddisfacente per sé e per i propri figli.

Questa figura professionale focalizza l'attenzione sul presente, sui progetti futuri, sulle questioni inerenti la cura, l'educazione, la crescita dei figli minori, garantendo in tal modo la presenza di entrambi i genitori.

Gli ex-coniugi vengono così aiutati a trovare una nuova organizzazione ponendo al centro dell'attenzione i bisogni affettivi dei figli e le responsabilità educative dei genitori. Inoltre il mediatore aiuta a gestire e rielaborare i conflitti di coppia riducendo in tal modo i costi emotivi ed economici della separazione.

Conclusione della Mediazione Familiare

I risultati raggiunti in mediazione potranno essere riferiti dai partecipanti al giudice.

Esso riguarda il raggiungimento e l'applicazione delle nuove regole che sono state concordate, ma soprattutto i due coniugi devono aver raggiunto reciprocamente un maggiore livello di comprensione e di tolleranza.

A distanza di tempo potrebbero essere utili nuovi incontri, sia come verifica del funzionamento delle situazioni concordate, sia per l'eventuale soluzione di nuovi problemi insorti nel tempo.

Ulteriori vantaggi ed opportunità offerti dalla Mediazione Familiare

La mediazione familiare, più in generale, fornisce un servizio qualificato che possa venire incontro alle esigenze dei vari protagonisti della separazione:

  • l’esigenza dei figli di poter contare su due genitori che pur separati collaborano sulla funzione educativa;
  • l’esigenza dei genitori di poter usufruire di uno spazio per rielaborare emotivamente la propria separazione;
  • la possibilità del giudice che si occupa di separazione di utilizzare in un intervento specialistico al di fuori del giudizio in fase preventiva o, sospendendo le procedure giudiziarie, offrire una nuova opportunità agli ex coniugi, quando si è creata una storia di conflitto cronicamente agito per le vie legali;
  • la possibilità, da parte degli ex-coniugi, di vedere notevolmente ridotti gli elevatissimi costi psicologici ed economici dell’alta conflittualità dovuta ad una cattiva separazione.

Stai affrontando una separazione o un divorzio e cerchi un consulente familiare?

Contattami per avere ulteriori informazioni e capire la strada da seguire per ristabilire la giusta armonia genitoriale

Contattami telefonicamente:

Cell.: 349.496.5259 - Telefono: 0547.300.033

oppure

Inviami una richiesta

Per saperne di più: articoli di approfondimento inerenti a MEDIAZIONE FAMILIARE:

Feed RSS leggi tutti i miei articoli di psicologia »